Come affrontare la giornata nei migliori dei modi? L’inverno è quasi alle porte, il freddo inizia a farsi sentire e il ritorno a lavoro, dopo una vacanza in relax, non è poi così semplice.
Ma ci sono dei piccoli trucchi per affrontare la giornata al meglio. Fortunatamente alzarsi bene è una situazione che possiamo migliorare e rendere pressoché perfetta, senza (quasi) nessun sacrificio.

1- Seguire un’alimentazione sana, equilibrata e ben bilanciata che comprenda frutta e verdura fresca.
2- Attività fisica che aiuta a ridurre lo stress, fa bene all’anima e alla salute.
3- Organizzare la giornata. Individuare gli impegni personali e lavorativi così da inserirli in un planning giornaliero. Ed il gioco è fatto.
4- La colazione. Non ultima per importanza.

Il nostro organismo ha bisogno di energia e rinforzi per superare la giornata e i disagi di quella situazione invernale che sta per arrivare. Come ormai sappiamo la colazione è il pasto più importante e ricco della giornata.

Uno dei prodotti che può aiutarci è Actimel di Danone con i suoi “superfermenti”. Non è un semplice Yogurt ma il latte fermentato che ci rende attive e ci consente di iniziare la giornata nei migliori dei modi; l’ alleato perfetto da assumere ogni mattina per colazione.
Oltre ai fermenti L.Casei, lattobacilli presenti nel nostro intestino, Actimel è fonte di Vitamina D e vitamina B6 che rafforzando il sistema immunitario fortifica il nostro organismo e ci aiutano a combattere il senso di stanchezza.

logo-actimel

Sicuramente Danone ha pensato al benessere di tutta la famiglia. Assumere regolarmente Actimel, a colazione insieme a una dieta bilanciata, fare una passeggiata e dormire in orari regolari per sopperire allo stress della vita quotidiana, vi permetterà di affrontare a pieno ritmo l’inverno che sta per arrivare.
Con Actimel, Be Active!!


Buzzoole

Autore

Avete presente quando indossate quei leggins dal fit perfetto? GoWoman nasce per questo: trovare il proprio fit perfetto. Siete poi liberi di chiamarla dimensione interiore, luogo dove gettare le maschere ed essere se stessi. Ma il punto è un altro: costruire un blogzine dove gli utenti si sentano a proprio agio come quando mettono il loro paio di pantaloni preferito.

Scrivi un commento