Buzzoole

L’errore è dietro l’angolo ma fare il bucato perfetto non è un miraggio così lontano: basta seguire qualche piccolo accorgimento e il gioco è fatto.

Evitare gli errori tipici dettati dalla fretta, l’ inesperienza e la disattenzione sarà un gioco da ragazzi una volta che si giungerà a conoscenza di tutti i segreti del mestiere. L’obiettivo di chi si appresta al bucato non è solo di avere capi puliti e profumati ma anche integri, soprattutto per chi è alle prime armi.

Maglioni di lana infeltriti, magliette scolorite, biancheria tinta. Se vi è capitato più di una volta, scopriamo insieme le istruzioni per l’ Use da seguire. Basta davvero poco, piccole e semplici accortezze, che ci consentono di avere un bucato perfetto risparmiando tempo e fatica.

Leggi l’etichetta e dividi i capi

Separa i tessuti in base al colore e leggere l’etichetta  è la regola d’oro del bucato perfetto. I capi bianchi vanno separati da quelli neri e anche da quelli colorati. Si dovrebbe, inoltre, fare il bucato per tipologia di tessuto e lavare i capi in cotone, i capi in lana, i capi in seta o i capi in jeans ognuno in un ciclo diverso. Ricordatevi, infine, di capovolgere i vostri capi per fare in modo che non si rovinino in superficie.

Scegli il detersivo giusto

Il detersivo gioca un ruolo importante ai fini del risultato, scegli quindi sempre un detersivo in funzione dei tessuti e dei colori, dosalo in relazione alla durezza dell’acqua e al grado di sporco della biancheria. Opta per prodotti che non inquinano l’ambiente e non danneggiano la pelle ma soprattutto che siano testati e garantiti.  Come i prodotti USE detrsivi,  ispirati alle esigenze della tradizione italiana, che riducono il rischio di patologie e irritazioni dermatologiche nell’ ambito del lavoro domestico, oltre a garantire la massima efficacia. Prodotti testati e sicuri sulla pelle sia prima che dopo il lavaggio dei capi a mano o in lavatrice.

USE è un brand a conduzione familiare con prodotti 100% made in Italy, nata nel lontano 1892 crea detersivi con massima cura, selezionando solo materie prime nel rispetto dell’ambiente e che soddisfino i clienti.

Prima di caricare la lavatrice:

  1. verificate che tutte le tasche siano vuote, che non contengano fogli e fazzoletti di carta
  2. chiudete le cerniere, i bottoni e i ganci, soprattutto se centrifugherete i capi dopo il lavaggio
  3. proteggete capi delicati come reggiseni in pizzo, sottovesti e culotte mettendoli in una federa e poi in lavatrice
  4. capovolgete i polsini delle camice
  5. capovolgete i capi in lana, ma anche i jeans e i pantaloni in cotone perché non sbiadiscano e perché non si rovinino con inestetiche pieghe più chiare.

Lavare ogni giorno i panni sporchi è un’attività a cui non possiamo rinunciare. Facciamolo nel migliore dei modi. #USEdetersivi

Autore

Avete presente quando indossate quei leggins dal fit perfetto? GoWoman nasce per questo: trovare il proprio fit perfetto. Siete poi liberi di chiamarla dimensione interiore, luogo dove gettare le maschere ed essere se stessi. Ma il punto è un altro: costruire un blogzine dove gli utenti si sentano a proprio agio come quando mettono il loro paio di pantaloni preferito.

Scrivi un commento