Tra impegni lavorativi e familiari avete poco tempo per rilassarvi, per incontrare amici o per organizzare per loro un pranzo o una cena? Optate per un brunch domenicale.

Questa tradizione statunitense che fonde assieme colazione e pranzo (breakfast + lunch), è il momento ideale per passare le ore domenicali a cavallo del pranzo in un’atmosfera rilassata, conviviale ed informale: è una perfetta via di mezzo tra colazione e pranzo, tra dolce e salato, tra eleganza e semplicità.

Scopriamo insieme un piccolo come organizzare un brunch perfetto:

    • Tradizionalmente il brunch si svolge tra le 10 e le 15, il giorno ideale è la domenica.
    • La stagione ideale per organizzarlo è la primavera, che permette di riunirsi oltre che tra le mura di casa anche in giardino o, perché no, magari in un parco o in un’area picnic.
    • Apparecchiate un tavolo per il cibo, suddividendo piatti dolci e piatti salati ed un secondo tavolo con bibite, piatti, bicchieri e stoviglie.
    • Potete optare per un ricevimento sia seduto che in piedi, basta che provvediate anche nel secondo caso a fare in modo che ci siano posti a sedere per tutti gli ospiti.
    • Non possono mancare sul  tavolo del brunch torte, muffins, pancakes, dolci e salati, brioches, marmellate, cereali, yogurt, frutta fresca, quiche salate, stuzzichini e tartine, pizzette, pane, affettati e  formaggi. E ancora caffè, the, latte, succhi di frutta assortiti e cioccolata calda se è adatta alla stagione del vostro brunch.
    • Potete anche personalizzare il vostro brunch aggiungendo alcune pietanze tipiche di una certa cultura culinaria, ad esempio arricchendo il buffet con cupcakes, waffles, bacon e uova per  donare al vostro brunch un tocco statunitense o con pane nero, salmone e  cinnamon buns per omaggiare la Svezia e i Paesi Scandinavi. Oppure potete aggiungere al buffet qualcosa di più tipico del pranzo che non della colazione come un’insalata di riso, un’insalata di verdure, un coucous, delle omelette, dei finger food salati.
    • Scegliete un’apparecchiatura e un allestimento sobri ma eleganti. Aggiungete sul tavolo una composizione floreale piccola e discreta e optate per una tovaglia chiara e liscia,  semplice e senza fronzoli. Un tocco di musica in sottofondo non guasta, purchè sia a basso volume e non intralci la conversazione tra gli ospiti.
    • Non dimenticate di rifornire il tavolo del buffet con piatti, stoviglie e bicchieri adatti a ciascun cibo e bevanda, come ad esempio bicchieri da succo, coltellini per spalmare o pinze da servizio.
    • Provvedete ad utilizzare thermos che mantengano le bevande in caldo o in fresco a rifornire il buffet con cibi e bevande sempre  alla giusta temperatura.
    • Al di la del cibo e  dell’apparecchiatura, date priorità ai vostri ospiti cercando di farli sentire perfettamente a loro agio, in un’atmosfera rilassata, conviviale ed informale.

Buon brunch a tutti!

photo credit: Big Breakfast via photopin (license)

Autore

Avete presente quando indossate quei leggins dal fit perfetto? GoWoman nasce per questo: trovare il proprio fit perfetto. Siete poi liberi di chiamarla dimensione interiore, luogo dove gettare le maschere ed essere se stessi. Ma il punto è un altro: costruire un blogzine dove gli utenti si sentano a proprio agio come quando mettono il loro paio di pantaloni preferito.

12 Commenti

  1. che meraviglia! quasi quasi lo dico alle mie amiche e domenica organizziamo qualcosa 🙂

  2. in italia non è ancora tanto diffuso, ma è un’ottima abitudine! noi lo facciamo spesso devo dire che i tuoi consigli sono preziosi!

Scrivi un commento