Esiste un nome che ha segnato in maniera indelebile la nostra infanzia: Disney. Sin da piccolissimi tutti quanti noi siamo legati a doppio filo con tutte le persone che, lavorando lì dentro, hanno reso i nostri primi anni di vita una meravigliosa fiaba.

In questo 2017, i nostri eroi si sono prodigati in un’impresa che poteva essere molto ardua, ovvero quella di riportare sul grande schermo una pietra miliare come “La Bella e la Bestiain versione live action. Scegliere gli attori giusti per ogni parte, fare in modo che incarnino alla perfezione i ricordi che ognuno serba nel proprio cuore, studiare e sviluppare effetti grafici che fossero in grado di evocare tutto quel mix vorticoso di sentimenti che il cartone animato suscitò in noi tanti anni fa.

Sembrava una missione impossibile, ma Disney sa ciò che fa e lo sa fare sempre alla grande! Ognuno degli interpreti sembra nato apposta per la parte che gli viene assegnata, Emma Watson è una Belle assolutamente sognatrice ed “ignara”, Luke Evans un fantastico gradasso Gaston. Questi solo per citare i due indiscussi protagonisti 100% umani, perché se ancora non l’avete visto rimarrete sorpresi quanto me nel constatare quanto gli effetti grafici possano raggiungere traguardi di livelli stupefacenti. Tockins, Lumiére, il maestro Cadenza (interpretati da attori di enorme calibro quali Sir Ian McKellen, Ewan McGregor e Stanley Tucci) sono realizzati con una strabiliante maestria che riporta a galla i ricordi, senza deturparli e restituendoceli perfettamente integri ed un po’ più “reali”.

L’atmosfera in questo film è, ovviamente, più dark rispetto al cartone, la bestia è molto simile a quelle che ci capita di vedere in un fantasy horror, con la differenza che questa non ha gli occhi iniettati di sangue e non sbrana gente a caso in mezzo alla strada.

Ogni particolare, ogni minima movenza, ogni singolo pelo e piuma e fiammella sono stati studiati fin nel più piccolo dettaglio e con la massima attenzione, nulla è stato tralasciato e certamente è impossibile non apprezzare una pellicola a cui tutti noi siamo affezionati.

Non lasciatevi ingannare dal “ho 30 anni, sono cresciuto per la bella e la bestia” perché sarà come rivedere un mucchio di cari vecchi amici che si rifanno vivi, finalmente, dopo tanti anni. Sarà nostalgia allo stato puro.

Autore

Con un nome che è tutto un programma, non potevo che essere la "mosca bianca" nel team di Gowoman. Il mondo mi conosce come Giansy (troppo tempo perso a pronunciare il nome completo), Milanese Doc e fiero appartenente alla classe operaia. Diplomato in elettrotecnica e automazione ma totalmente inadatto al lavoro d'ufficio, lavoro come tecnico di carrelli elevatori nelle campagne a sud di Milano. Appassionato di film, libri e serie TV prevalentemente fantasy,fantasciantifiche, thriller e d'azione, sono innamorato degli sport motoristici pur senza praticarli. Mi diletto invece nelle arti marziali,in particolare nella muay thai, ma questo potreste averlo già sospettato dalla mia foto! Mi piace anche scrivere, ma non avrei mai pensato di entrare a far parte del team di un blog... La mia natura mi spinge a vivere questa nuova esperienza con ottimità e positivismo!!