Qualche mese fa la mia amica Tiziana mi ha regalato un libro dal titolo “La ricetta segreta della felicità”.E’ un romanzo rosa che parla di amore e cucina, dove la protagonista potrebbe benissimo essere una Gowoman a tutti gli effetti.
La protagonista, Maddy, viene licenziata da un lavoro che non la soddisfaceva già da tempo e inizia a metter su un impresa di dolci fatti in casa. All’inizio le cose vanno a rilento ma con un po’ di coraggio e tanta pazienza tutto può accadere. Di seguito troverete una delle ricette scritte nel libro. Una ricetta tipica inglese che io ho rifatto e che rifarò.  Lemon Drizzle: buonissima e semplice da fare.

Ingredienti:
-225 gr Burro non salato
-225 gr Zucchero fino
-4 Uova grandi 
La scorza di 2 limoni
-275 gr di farina auto lievitante
-6-8 cucchiai di Latte
Per lo sciroppo:
Il succo di un limone
-100 gr Zucchero a velo

Ungete una teglia e ricopritela di carta da forno. Amalgamate lo zucchero e il burro. Aggiungete le uova e la buccia di limone grattugiata avendo cura di sbatterli bene. Aggiungete piano la farina in modo accurato e poi il latte. Con l’aiuto di un cucchiaio versate il composto ottenuto nella teglia. Lasciate cuocere in forno per circa un’ora o finché la torta non avrà un colore dorato e lo stecchino che userete per controllare il gradi di cottura non ne uscirà pulito.
Mentre la torta sta cuocendo, preparate lo sciroppo. Mettete il succo di limone e lo zucchero a velo in un tegame e cuocete a fuoco lento finché lo zucchero non si sarà completamente sciolto. Tirate fuori la torta dal forno e con lo stecchino bucatene in più punti la superficie. Versate lo sciroppo in questi forellini assicurandovi che i lati e il centro della torta assorbano il succo. Estraetela dalla teglia solo una volta che si sarà raffreddata.

Qualche piccolo consiglio: non avendo la farina auto lievitante ho aggiunto e setacciato il lievito per dolci alla farina. Ho usato uno stampo per plumcake per mio gusto personale e alla cottura potete pure diminuire il tempo di cottura di 10 minuti,  sempre controllando con lo stecchino.

Non vi nascondo che a lettura terminata terrò il libro a portata di mano per fare anche altre ricette che poi condividerò con voi, of course.

 

lemon

photo credit: H is for Home via photopin cc

Autore

Se nella botte piccola si trova il vino buono, dentro di me scorre Brunello di Montalcino. Il pc è il mio compagno ideale, oltre a non russare e far briciole, mi aiutat durante la laurea in graphic design e a iniziare la mia avventura con www.gowoman.it. Social blogzine che ho fondato nel 2013, da una donna per le donne( e non). Quando non scrivo di moda, arte, tendenza e attualità con le mie collaboratrici, partecipo a eventi e cerco di non fermarmi. Se non per dormire. Tutto il resto è da scoprire!!

5 Commenti

  1. conosco il dolce perchè ho vissuto in uk, è buonissimo!! proverò la tua ricetta , mi sembra ti sia riuscito perfettamente!

  2. Deve essere ottima, leggendo gli ingredienti mi stavo giusto domandando dove acquistare la farina autolievitante ma mi hai risolto già il problema! Da fare al più presto intanto mi salvo la ricetta grazie!

Scrivi un commento