Sento la brezza notturna,quella che ti penetra dentro e che da lì a poco darà posto all’alba. Sono in un mondo parallelo, immersa in un mare fatto di stelle e comete e pianeti, ma non quelli che noi conosciamo, non sono fatti di materia ma di sensazioni, di istinti, di passione. Sono parte della mia anima, pura essenza ed io mi perdo nel loro interno.

Mi sento libera da ogni catena, da ogni pensiero. Attorno a me un’esplosione di colori, nitidi, densi, che si mischiano l’ uno con l’altro. Mi inondano ed io divento parte di essi, ora sono luce pura che aumenta sempre più. Sono forte e per la prima volta sento davvero il mio corpo in tutte le sue sfumature. Attorno a me il nulla, ma stranamente per la prima volta non mi sento sola, il niente non mi intimorisce ma mi persuade, mi attira. Ballo tra il buio della notte e la sensazione di perdizione, di incognito mi invade ed io ne sono stupefatta.

Il  viaggiare senza guida, senza una meta mi fa capire che è proprio questo che desidero! Voglio lasciarmi cullare dalla corrente, non preoccupandomi di cosa sarà di me. E’ come se sapessi a prescindere da tutto che non sono in pericolo, mi lascio completamente andare sapendo che al mio interno c’è un qualcosa che mi sta guidando, che ha un punto di arrivo ben preciso. La mia velocità aumenta e sento l’aria che fresca mi entra nei polmoni. Sorrido, mi sento felice come non mai.

Il cuore mi pulsa forte ma diversamente dal solito. Ha un ritmo, una propria sinfonia, ed è la melodia più bella che abbia mai ascoltato. Diventa sempre più incalzante ed ormai non riesco a vedere niente se non scie immense di colori. Sento che mi sto avvicinando al traguardo, e con esso il mio cuore si espande dentro me. Sembra scoppiare, non riesce più a trattenersi. Musica, colori, sensazioni, vita, gioia, amore, immenso. Si ora sono tutto questo. Ora sono parte del tutto e allo stesso tempo del niente!

La mia mente si spegne, ora il vuoto. Nero. Apro gli occhi. Incontro i tuoi. Sono tua. Tutto è aggrappato a te. Il mio corpo, la mia anima. Occhi negli occhi. Labbra contro labbra. Lingua contro lingua. Corpo nel corpo. Respiro contro respiro. Spirito, energia, calore,forza, fuoco, passione. Insieme noi siamo un’unica cosa e siamo anche tutto questo. Non parliamo, a noi non serve. Sappiamo già quello che dobbiamo sapere, perché è il nostro corpo che si muove a prescindere dalla nostra volontà. Non riusciamo a separarci anche se sappiamo che dovremmo farlo prima o poi.

Ti guardo. La luna ti illumina metà viso e tu sei troppo. Ora ci apparteniamo. Ma sappiamo che tutto questo non sarà altro che uno dei tanti attimi rubati!

written by Francesca Guerrieri

Autore

Se nella botte piccola si trova il vino buono, dentro di me scorre Brunello di Montalcino. Il pc è il mio compagno ideale, oltre a non russare e far briciole, mi aiutat durante la laurea in graphic design e a iniziare la mia avventura con www.gowoman.it. Social blogzine che ho fondato nel 2013, da una donna per le donne( e non). Quando non scrivo di moda, arte, tendenza e attualità con le mie collaboratrici, partecipo a eventi e cerco di non fermarmi. Se non per dormire. Tutto il resto è da scoprire!!

2 Commenti

  1. È scritto molto bene si legge tutto d’un fiato.bello. in questo articolo scritto da una donna si evince l amore che esprime la donna in un atto sessuale

Scrivi un commento