fbpx

Alla domanda cosa non può mancare nel tuo armadio, la mia risposta è sempre stata la stessa. Una bella camicia bianca. 

Non ha bisogno certo di presentazioni.  La camicia bianca come la intendiamo noi oggi ha dietro una grande mente.
Nei primi anni del ‘900, infatti, fu proprio la rivoluzionaria Coco Chanel a proporre una camicia dal taglio maschile e “comfortable”, come dicono gli inglesi. Dal quel momento, la camicia bianca ne ha fatta di strada, le evoluzioni e le reinterpretazioni sono state tante e fanno ormai parte della storia. Stilisti di ogni parte del mondo si sono cimentati per renderla speciale e per farne una icona del proprio stile, e qualcuno ci è anche riuscito.

Ma la camicia bianca è e sarà sempre un capo che si adatta facilmente ad ogni occasione.  Oggi, ogni fashionista che si rispetti ne ha almeno una nel proprio armadio.

La mia è di taglio maschile da indossare con jeans e converse per look sportivi e dinamici, con pantaloni neri e tacchi per essere elegante anche durante le riunioni di lavoro e con l’aggiunta di una collana gioiello per un look sofisticato, adatto ad aperitivi e cene post lavoro.  La indosso con skinny e ballerine per look sfrontati e chic, che fanno molto Uma Thurman in Pulp Fiction e con gonna a vita alta e foulard per rivivere le atmosfere romantiche di Vacanze Romane e giocare ad essere Audrey Hepburn.

Untitled-1
Dona, a chi la indossa, personalità. Può essere reinventata, abbinata, trasformata, ma non perderà mai la capacità di apparire eterea, senza tempo. Sarà difficile apparire fuori posto con indosso una camicia bianca. 
E qualora nel vostro armadio non ci fosse, potrete sempre rubarla dall’armadio del vostro uomo.

Author

30 anni di cui quasi la metà vissuti a Roma. IP Lawyer con una smodata passione per la moda. La mia testa è in lavoro h24. Ogni giorno è quello giusto per intraprendere una nuova sfida. Leggo, studio e fotografo ogni cosa, dai bigliettini dei baci perugina ai testi di diritto. Amo la positività, l’energia, i palloncini colorati, i difetti delle persone, cantare fino a perdere il fiato, la cioccolata, i fiori freschi e il vento in faccia. Sono una collezionista seriale di borse e scarpe, sognatrice di principi azzurri, zucche che si trasformano in carrozze e castelli incantati. Se necessario, parcheggio la carrozza e salgo su un taxi per vivere la vita reale. La mia curiosità è spesso spiazzante ma utile per essere informata sempre su ogni cosa. Da qualche anno scrivo sul mio blog In My Closet ( http://misssilcrecloset.blogspot.it/ ). Su Instagram ho il mio profilo personale SilCre (http://web.stagram.com/n/silcre/) e sono una delle Local manager del profilo di IgersRoma http://web.stagram.com/n/igersroma/). Su Twitter sono Silcre (https://twitter.com/SilCre).

2 Comments

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.